Connettiti con noi

News

Cagliari Juve Primavera 2-0: i bianconeri cadono sotto i colpi di Gagliano

Pubblicato

su

La Juve Primavera è ospite del Cagliari nella trentunesima giornata di campionato: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live

La Juve Primavera cade all’Unipol Domus contro un Cagliari più cinico e brillante. Passaggio a vuoto dei bianconeri, oggi confusi e poco ispirati. Domenica contro la SPAL in palio gli ultimi tre punti della regular season prima dei playoff.


Cagliari Juve Primavera 2-0: sintesi e moviola

1′ FISCHIO D’INIZIO – È iniziata la sfida dell’Unipol Domus.

4′ Traversone Zallu – Ci prova il Cagliari con un cross all’interno dell’area di rigore di Zallu. Palla che termina sul fondo.

6′ Senko salva tutto – Doppia grande chance per il Cagliari con Desogus e Gagliano. Attento Senko, che salva i suoi con una bella parata.

10′ Cagliari in pressione – Meglio i padroni di casa in questo avvio di primo tempo, la Juve difende compatta nella propria metà campo.

12′ Tiro Chibozo – Prima fiammata del 17 bianconero, che calcia dalla lunga distanza. Para D’Aniello in due tempi.

19′ Chibozo pericoloso – Altra ripartenza palla al piede dell’attaccante della Juventus che, steso, conquista un prezioso calcio di punizione, poi non sfruttato dai bianconeri.

24′ Mulazzi impreciso – Bella cavalcata sulla destra da parte del 14 bianconero, che non è però preciso nel traversone verso il compagno di squadra Chibozo.

26′ GOL GAGLIANO – Brutto errore in fase di impostazione da parte della Juventus, con Turicchia che, sbagliato un appoggio banale, regala a Gagliano la possibilità di presentarsi davanti a secco: a tu per tu il 20 sardo non sbaglia.

31′ Cagliari in gestione – Non cambia anche dopo il vantaggio rossoblu il canovaccio del match: i padroni di casa continuano a fare la partita.

35′ Che rischio di Carboni – Turco tenta lo scippo ai danni del difensore del Cagliari. Recupero della sfera che riesce ma in maniera irregolare: sfuma una potenziale grande occasione per i bianconeri.

38′ Desogus pericoloso – Bella incursione palla al piede da parte dell’attaccante rossoblu. Si salva la Juve grazie all’intervento sotto porta di Rouhi.

45′ GOL GAGLIANO – Rete eccezionale del 20 del Cagliari, che batte Senko con un diagonale di sinistro da applausi. 2-0 per i padroni di casa.

45’+1 FINE PRIMO TEMPO – Si chiude senza altri particolari squilli, né in un senso né nell’altro, la prima frazione di gioco.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO – Al via la seconda frazione di gioco.

49′ Colpo di testa Muharemovic – Il centrale di difesa dei bianconeri stacca di testa all’interno dell’area di rigore. Palla che termina alta sopra la traversa.

53′ Tiro Carboni – Altro errore in impostazione della Juventus, Carboni prova a finalizzare ma trova sulla sua strada il muro juventino che respinge la minaccia.

58′ Cagliari vicino al tris – Clamorosa chance sprecata da Luvumbo, che a pochi passi da Senko spara direttamente in curva.

64′ Ci prova Traponi – Conclusione dal vertice dell’area di rigore, Senko risponde presente bloccando a terra la sfera.

66′ Tiro Desogus – Altro bel tentativo dalla distanza da parte del rossoblu. Il pallone sfiora l’incrocio dei pali.

75′ Juve ancora imprecisa – Non cambia il canovaccio della gara, con i cambi di Bonatti che non sembrano dare la scossa sperata.

81′ Cagliari vicino al tris – Eccesso di altruismo da parte di Kourfalidis, che in uno contro uno con Senko avrebbe dovuto calciare in porta. Servita una palla al centro, la Juve può recuperare e spazzare via la minaccia.

86′ Calcio di rigore per la Juve – Tocco di mano di Palomba, che concede il penalty ai bianconeri.

88′ Rigore Cerri – Il 9 bianconero si fa parare il rigore da D’Aniello. Brutto calcio di rigore da parte di Cerri.

90′ RECUPERO – Concessi altri quattro minuti.

TERMINA QUI IL MATCH DI CAGLIARI – La Juve cade 2-0 all’Unipol Domus.


Migliore in campo Juve: Hasa PAGELLE


Cagliari Juve Primavera 2-0: risultato e tabellino

Reti: 26′ Gagliano, 45′ Gagliano

Cagliari (4-3-3): D’Aniello, Zallu, Obert, Palomba, Kourfalidis (86′ Corsini), Desogus, Carboni (63′ Schirru), Gagliano (63′ Tramoni), Cavuoti (79′ Del Pupo), Secci Luvumbo (86′ Yanken). All. Mereu. A disp. Lolic, Idrissi, Vitale, Pulina, Noah, Pintus, Sulis.

Juventus (4-4-2): Senko; Fiumanò (63′ Savona), Nzouango, Muharemovic, Rouhi; Mulazzi (56′ Maressa), Bonetti, Turicchia, Hasa; Turco (56′ Cerri), Chibozo (56′ Sekularac). All. Bonatti. A disp. Scaglia, Daffara, Omic, Citi, Cerri, Iling-Junior, Doratiotto, Strijdonck.

Arbitro: Di Francesco di Ostia Lido

Ammoniti: 60′ Hasa