Calciomercato Juve, La Vecchia a RBN: «Penso possa fare comodo ai bianconeri»

nedved agnelli paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juve: Alessandro La Vecchia, ex calciatore bianconero, ha rilasciato un’intervista parlando di alcuni temi d’attualità

L’ex calciatore della Juve Alessandro La Vecchia ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso della trasmissione ‘Cose di Calcio’. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

JUVE – «Sono arrivato nel 2000 che ero un ragazzino, sono passati diversi anni. Era il sogno di qualunque bambino di quell’età, ogni piccolo ambisce a giocare nella sua squadra del cuore. Ho vissuto tante emozioni, era un mondo completamente nuovo. Tante difficoltà all’inizio, ma porto sempre nel cuore quell’esperienza. Mi sono allenato con Del Piero che era il mio idolo sportivo e umano. È stato un onore. Le sfide nei palleggi con Davids? Anche quelli sono aneddoti carini della mia esperienza in bianconero. Edgar era un grandissimo campione, l’ho sfidato una volta ed è andata bene».

ASPETTI NEGATIVI«Credo che la fortuna uno se la vada a cercare. I giocatori che arrivano a giocare nella Primavera della Juventus sono tutti bravi, poi la differenza la fanno i dettagli. La testa ha influito tantissimo, ho fatto tanti errori di gioventù dettati dal carattere e dalla mancanza di una guida».

LA JUVE DI OGGI – «Sicuramente è una grandissima squadra, mi aspetto ancora qualche colpo di mercato, magari un giocatore in mediana e uno davanti, un attaccante di peso. Spero in Icardi perché secondo me è un grandissimo attaccante. Per com’è strutturata la Juve secondo me farebbe comodo, poi sull’aspetto fuori dal campo non mi pronuncio. Poi Cristiano Ronaldo è un campione talmente grande che giocherebbe bene con chiunque. A centrocampo secondo me manca qualcosa, il mio sogno è Isco, vediamo il direttore cosa riuscirà a portare a casa».