Connettiti con noi

Juventus U23

Calciomercato: la Juventus U23 si rifà il look in attacco. I nomi di Fusco

Pubblicato

su

Un solo attaccante potrebbe non bastare per affrontare al meglio la seconda parte del campionato: le ultime sul calciomercato Juventus U23

Produrre tanto e concretizzare poco, alla lunga, potrebbe portare alla deriva. Nessun processo agli attaccanti in rosa. Semplicemente, ad oggi, sulla componente esperienza – che in Serie C fa la differenza – la Juventus U23 pecca fin troppo. Da quì la riflessione su quanto e come potenziare la squadra, nell’ottica di far compiere quel definitivo salto di qualità dopo un periodo di ambientamento nella categoria. La lista del neo direttore sportivo Filippo Fusco si è sostanzialmente ristretta a tre nomi: per uno, o – molto più probabilmente – per due rinforzi in attacco.

Chi sono: Benjamin Mokulu, Fabio Mazzeo e Gianluca Litteri

Non a caso il nome nuovo, che si accoda a quello di Benjamin Mokulu, ha caratteristiche ben diverse rispetto alla prima punta in uscita dal Carpi. Si tratta di Fabio Mazzeo (nella foto), attualmente in forza al Foggia: seconda punta, ormai trentacinquenne, che da Roma in giù si è fatto apprezzare in lungo e in largo tra Serie B e Serie C. Un mestierante (di lusso) per dirla alla calciofila, che nel 3-5-2 di Padalino rende benissimo accanto a una prima punta come Iemmello. Un po’ come potrebbe fare con Mokulu, in sostanza, in bianconero. Porterebbe esperienza – proprio tanta – all’interno dello spogliatoio. Quella dose di malizia che in una categoria come la Serie C, specie nel girone di ritorno, non potrebbe che tornare utile alla squadra di Zironelli. Con una curiosità: ha sempre palesato la sua fede juventina e realizzerebbe il sogno di indossare la stessa maglia del suo idolo, Roberto Baggio, che lo fece innamorare della Vecchia Signora. L’outsider, nella lista di Fusco, resta Gianluca Litteri: l’attaccante catanese è tra quelli che il diesse bianconero apprezza di più da sempre, ma potrebbe anche ritrovare Tesser al Pordeone, società che aveva già un accordo di massima con Mokulu.

Prima possibile: tra gli scogli Cuneo e Novara

Seppur fortemente necessari per cambiare volto alla squadra, al più presto possibile, gli arrivi potrebbero essere legati a qualche cessione. In questo senso ci sono delle valutazioni in corso rispetto a tutte le richieste pervenute da parte di club – molti di categoria superiore – che hanno palesato il loro interesse per alcuni dei ragazzi di Zironelli. Nel frattempo gli Under 23 hanno cambiato pelle in termini di maturità e, per questo, hanno attirato maggiori attenzioni da parte dei prossimi avversari. Non a caso ad Alessandria, contro la Carrarese, a studiarli dalla tribuna c’erano anche Cristiano Scazzola e William Viali, rispettivamente allenatore di Cuneo e Novara, avversarie dei bianconeri in questa settimana.

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement