Caligara, chi è il ragazzo dell’esordio al Camp Nou?

caligara
© foto Glocal Press - Sergio Prisco

Fabrizio Caligara, classe 2000, l’altro millenial a esordire in Champions League contro il Barcellona. Ecco chi è

Nella notte in cui tutto va male, si può sempre andare peggio. O forse no. Perchè Allegri, a risultato ormai compromesso, sceglie una carta a sorpresa: Fabrizio Caligara. Classe 2000, Primavera Juve, unito ai “grandi” in base alle regole Uefa sui giovani. Neppure lui probabilmente si aspettava di esordire così. Nell’inferno o paradiso, dipende dai punti di vista, del Camp Nou.

Ma la sua storia parte da più lontano. Ottobre 2016, alle continue domande in conferenza stampa su Moise Kean Allegri non si trattiene. «Guardate che c’è anche un altro 2000 che promette molto bene. Si chiama Caligara». Centrocampista mancino, impiegato spesso come interno nei tre in mezzo. Ma il suo passato si chiama Inter. Lì aveva giocato i primi tornei nazionali, poi il passaggio alla Pro Vercelli. E l’innamoramento della Juve per questo ragazzo di Borgomanero, che nel gennaio del 2013 si trasferisce a Vinovo.

Il grande salto con Grosso in Primavera. Prima non è titolare, poi l’ascesa è inarrestabile. Dal gol contro il Lione in Youth League in avanti. Anche in Nazionale Under 17. Una sua punizione magistrale, marchio di fabbrica, porta l’Italia alla fase finale degli Europei. In estate Allegri mette in pratica le parole spese lo scorso anno e lo porta in ritiro. Destinazione Camp Nou, ma lui nemmeno lo sapeva.

Articolo precedente
baleBale fischiato, l’addio al Real è imminente: Juve, che fai?
Prossimo articolo
Higuain, l’attaccante dalla doppia faccia: che cosa gli manca?