Camoranesi a gamba tesa: «Calciopoli? Per noi era una cag…»

camoranesi
© foto www.imagephotoagency.it

Il campione del mondo 2006 spara a zero sulla nota inchiesta che ha scosso il calcio italiano e ha causato la retrocessione della Juventus in Serie B

Intervistato da CalcioNapoli24.it, l’ex campione di Juventus e NazionaleMauro German Camoranesi spazia su vari argomenti, partendo dall’analisi di quella che a suo giudizio sarà Napoli-Juventus: «Sarà una bella sfida, senza ombra di dubbio. Ogni domenica la Juventus dimostra di essere la squadra più forte e compatta d’Italia ed è quella che esporta il calcio italiano anche oltre i confini nazionali, nelle competizioni europee. Il Napoli gioca, dal canto suo, il calcio più bello d’Italia. Quindi sarà una bella doppia sfida. Per un giocatore del Napoli è bello giocare questo tipo di partite, il pubblico del San Paolo trasmette voglia di vincere sempre, ma soprattutto contro la Juventus, mentre per i bianconeri è una gara certamente importante, ma lì fa la differenza la mentalità vincente: bisogna sempre portare a casa l’intera posta in palio. Secondo il mio parere, si affronteranno le due squadre più forti del campionato. Visto come gioca, il Napoli ha vinto poco fin qui, anche perché ha un po’ rotto con il modo di giocare delle squadre italiane introducendo tanto fraseggio e di fatto abolendo il lancio lungo. Calciopoli? Per noi era una cagata, alla fine noi eravamo lontani da quelle situazioni perché sono discorsi lontani dai calciatori, non chiamavano assolutamente in causa noi direttamente».

Articolo precedente
pjacaMedia croati sicuri: «Juventus furiosa per l’infortunio di Pjaca»
Prossimo articolo
juve-barcellonaJuve-Barça, la provocazione della stampa spagnola: «Com’era Laudrup in bianconero?»