Capello: «Con CR7 la Serie A rialza la testa, può tornare al top»

capello
© foto www.imagephotoagency.it

Capello sottolinea l’importanza di CR7 In Italia e si complimenta con i bianconeri per la Serie C con l’Under 23

Fabio Capello è un guru del calcio, un allenatore vincente che conosce perfettamente i meccanismi di questo sport, la sua carriera e il suo palmarès lo dimostrano. Mister Capello, tra gli altri, ex Juve e Real, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta Dello Sport, in cui si è soffermato sui temi Juve e Ronaldo. «L’arrivo di CR7 in Italia? «Vuole dire che si torna a parlare del campionato italiano nel mondo. Negli anni Ottanta e Novanta, rappresentammo il top. Ci siamo persi e non siamo stati capaci d’investire nelle strutture. Diritti tv e merchandising hanno permesso a Inghilterra, Germania e Spagna di sorpassarci, ma con Cristiano Ronaldo possiamo provare a rialzare la testa.

Certo da solo lui non basta. Bisogna avere la forza e l’intelligenza di sfruttare il volano Ronaldo per ridare impulso al nostro calcio». Capello parla anche della nuova avventura in Serie C della Juventus Under 23 e delle altre squadre che non hanno “approfittato” dell’opportunità: «Questa è stata una sorpresa non proprio positiva. In generale, si è pensato ai costi immediati e non all’investimento per il futuro. Mi pare una splendida opportunità non colta. Talvolta i giovani crescono meglio in casa. La Juve ha ribadito di essere un passo avanti a tutti. Altra mentalità, altra cultura. Si guarda ai conti, ma si pensa pure al futuro».

Articolo precedente
Juventus Under 23, interessa il difensore Alcibiade
Prossimo articolo
Gli auguri della Juventus a Michelangelo Rampulla – FOTO