Chi sono e cosa fanno i campioni d’Italia della Juventus 2013/2014

© foto www.imagephotoagency.it

Chi sono e cosa fanno i campioni d’Italia della Juventus 2013/2014. Ecco che fine hanno fatto i bianconeri artefici del “terzo” scudetto

Che fine hanno fatto i bianconeri artefici del terzo dei nove scudetti di fila? Chi sono e cosa fanno i campioni d’Italia della Juventus 2013/2014: la panoramica

Staff

Antonio Conte – Da questa stagione è diventato l’allenatore dell’Inter.
Angelo Alessio – Attualmente libero, ultima esperienza da allenatore al Kilmarnock, Scozia
Massimo Carrera – Allenatore AEK Atene, Grecia. Ha chiuso terzo in campionato, aspetta di giocare la finale di Coppa Nazionale

Squadra

Gianluigi Buffon – Ancora alla Juve, da secondo portiere dopo un anno al PSG. Ha rinnovato il contratto fino all’estate 2021
Marco Storari – Ritiratosi nel 2018. Per lui si vocifera di un futuro in dirigenza Juve
Rubinho – Ritiratosi nel 2018, ha vissuto esperienze annuali al Como, al Genoa e all’Avai prima di dare l’addio a 37 anni. Dopo essersi dedicato all’altra sua grande passione, il pugilato, ora l’ex portiere si occupa di intermediazioni tra procuratori e società

Giorgio Chiellini – Ancora alla Juve, da capitano. L’unico ad aver vinto tutti e 9 gli scudetti del ciclo. Ha rinnovato il contratto fino all’estate 2021
Leonardo Bonucci – Ancora alla Juve, ha rinnovato il suo contratto fino al 2024. Ha vinto otto titoli in bianconero, con un anno lontano da Torino nel 2017/2018 al Milan
Andrea Barzagli – Ritiratosi nel 2019, dopo aver preso il patentino da allenatore a Coverciano ha fatto parte per qualche mese dello staff di Sarri. Al momento è libero
Martin Caceres – Alla Fiorentina. È tornato a vestire la maglia bianconera per sei mesi nel 2019 dopo aver giocato con Southampton, Verona e Lazio
Angelo Ogbonna – Attualmente al West Ham, in Premier League, dal 2015
Paolo De Ceglie – Attualmente al Miami Beach, in MLS. Esperienza oltreoceano per lui dopo i prestiti al Genoa, al Parma e al Marsiglia
Stephan Lichtsteiner – Attualmente svincolato dopo le esperienze con Arsenal e Augusta
Federico Peluso – Attualmente al Sassuolo, in Serie A, dal 2014
Kwadwo Asamoah – Attualmente all’Inter, in Serie A, dal 2018
Marco Motta – Gioca nel Persija Jakartam, Polonia. Precedentemente al Genoa, Watford, Charleton, Almeria e Omonia Nicosia

Andrea Pirlo – Ritiratosi nel 2017, ha preso il patentino da allenatore ed è diventato il nuovo tecnico della Juventus U23
Arturo Vidal – Attualmente al Barcellona. La Juventus lo aveva ceduto al Bayern nel 2015 per 30 milioni
Claudio Marchisio – Ritiratosi nel 2019 dopo aver vinto 7 scudetti con la Juventus e aver disputato l’ultima stagione della sua carriera allo Zenit in Russia
Paul Pogba – Attualmente al Manchester United, in Premier League. I Red Devils lo hanno acquistato nel 2016 per 105 milioni di euro, e in Inghilterra ha vinto un’Europa League. Ora si vocifera un suo addio, con la Juve che sogna di riportarlo a Torino
Simone Padoin – Gioca nell’Ascoli in Serie B, prima all’Atalanta
Simone Pepe – Ritiratosi nel 2017, è iscritto all’albo dei procuratori. Fa il papà e continua a tifare Juventus
Mauricio Isla – Attualmente svincolato dopo le esperienze con Marsiglia, Cagliari e Fenerbahce. Ha vinto la Coppa America con il Cile nel 2015 e nel 2016

Carlos Tevez – Dopo l’esperienza alla Juve è tornato in Argentina, al Boca Juniors, dove ha militato per due stagioni. Parentesi nel 2017/2018 allo Shanghai Shenhua e ritorno al Boca nel 2018. Ha vinto tre campionati argentini, una Coppa d’Argentina e una Supercoppa d’Argentina
Fernando Llorente – Chiusa l’esperienza alla Juve ha vestito le maglie di Siviglia, Swansea, Tottenham e Napoli, club in cui milita dal 2019
Mirko Vucinic – Ha chiuso la carriera all’Al-Jazira in Qatar e si è ritirato nel 2017. Attualmente vive in Montenegro, dove è stato anche ricoverato per il Covid: ora sta bene
Sebastian Giovinco – Attualmente all’Al-Hilal, in Arabia Saudita, vincendo la Champions League asiatica nel 2019. Precedentemente al Toronto, mette a segno 83 gol in 141 presenze, diventando nel 2015 il primo giocatore nella storia della Major League Soccer a vincere sia il titolo di miglior marcatore sia quello di miglior assist-man
Pablo Daniel Osvaldo – Inter, Boca Juniors, Porto e ancora Boca Juniors prima del suo primi ritiro dal calcio nel 2016. L’attaccante si era dedicato alla musica, nella sua band rock Barrio Viejo, ma nel 2020 ha ripreso a giocare. È un calciatore del Banfield
Fabio Quagliarella – Attualmente alla Sampdoria, prima al Torino. Nel 2019 è stato capocannoniere della Serie A con 26 gol