Chiellini sprona la Juve: «Non sembra ci sia voglia di vincere. Alibi? Li cercano solo i perdenti»

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, dopo la sconfitta di Genova contro la Sampdoria. Parole forti del Chiello

Juventus ko a Genova contro la Sampdoria. Parola a uno dei senatori. Giorgio Chiellini, difensore della Juve, ha parlato a “Sky Sport” al termine della gara del Luigi Ferraris di Genova. Il centrale, mai banale, non ha cercato alibi: «Nelle scorse settimane abbiamo parlato di problemi di approccio alla sfida e oggi invece abbiamo controllato la gara per 70 minuti e abbiamo perso. Dobbiamo riflettere su queste cose. Spero che sia ancora la voglia di vincere. Da parte mia e dei senatori sicuramente c’è, anche se a volte non sembra. Dobbiamo migliorare, bisogna essere compatti, bisogna lottare sul centimetro e su ogni pallone. Bisogna essere corti, compatti, lottare sul centimetro e sull’ultima palla. Lo scorso anno abbiamo svoltato a gennaio, col cambio di modulo, ma dietro eravamo solidi. Quest’anno dobbiamo metterci li e capire cosa manca per superare le difficoltà, non appena arrivano».

Prosegue il difensore della Juventus: «Con la Samp dovevamo chiudere il primo tempo in vantaggio per 0-2 e invece non abbiamo segnato e al 90’ abbiamo incassato 3 gol. Alibi? Quelli sono per i perdenti: chi si attacca agli episodi è un debole, non un vincente. Dobbiamo confrontarci con serenità ed equilibrio, senza fare drammi. Non sono preoccupato per lo scudetto, c’è ancora tutto il tempo per recuperare ma adesso inizia un periodo duro: negli scontri diretti che ci aspettano dobbiamo dimostrare sul campo che siamo ancora noi i più forti».