Chiellini ringrazia Bonucci: «Come un fratello»

chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

Chiellini in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale parla a 360° del suo rapporto con Bonucci, della Juve e dei nuovi acqusti

Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci per una sera saranno di nuovo compagni di squadra, lì in mezzo a guidare la difesa. In Nazionale presumibilmente saranno loro i titolare nella sfida che vale già una fetta di mondiale al Bernabeu contro la Spagna (sabato sera). Intanto Giorgio ne ha parlato ad ampio raggio in conferenza stampa. «Ero sicuro rimanesse con noi… Mi fa piacere tornare qui con lui. Abbiamo condiviso tanti momenti assieme. Difesa più forte del mondo? Non so se lo siamo mai stato, conta tutta la squadra. Quando se ne è andato ci siamo parlati. Siamo rimasti amici, è più che un compagno. Un fratello».

Poi il focus sugli innesti del calciomercato. «Douglas Costa ha fatto ancora poco, solo mezz’ora in tre gare. Federico (Bernardeschi) si sta mettendo a disposizione, sta facendo ciò che gli viene chiesto. Avrà il suo spazio da titolare. Ci vuole per tutti un pò di ambientamento. Giocare alla Juve, con tutto rispetto, non è come giocare alla Fiorentina».

«Abbiamo speso tantissimo per arrivare a Cardiff. Qualche ruggine è normale che la abbiamo ancora. Howedes? Non è come Bonucci, ma è sbagliato cercare un giocatore come Bonucci. La cosa importante è l’equilibro di tutta la squadra».

Condividi