Cirio: «Juve-Napoli sarà a porte chiuse, salvo che il DPCM cambi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Alberto Cirio, governatore della Regione Piemonte, ha parlato della riapertura degli stadi e della decisione per Juve-Napoli

Alberto Cirio, governatore del Piemonte, parla della riapertura degli stadi. Ecco le sue parole a Radio Kiss Kiss Napoli. Le sue parole su Juve-Napoli.

CIRIO – «Per pochi giorni Juventus-Napoli sarà a porte chiuse, salvo che il DPCM cambi nuovamente le regole. C’è più rischio di assembramento in un supermercato che in uno stadio da 40mila posti, distanziati, con ingressi scaglionati. Io ad inizio marzo ho bloccato Juventus-Milan, poi il Governo Conte l’ha autorizzata. Non è una questione di consenso. Qui la valutazione è diversa, non è delle squadre, non c’è contatto tra giocatori e pubblico. il rischio rimane sempre, questo si. Dobbiamo tornare alla normalità ma facciamolo in modo lineare».

LEGGI ANCHE: Cirio (presidente Regione Piemonte): «Ecco cosa prevede il nuovo DPCM sugli stadi» (CLICCA QUI)

Condividi