Il Codacons contro la Juve: «Contratto Ronaldo immorale e vergognoso»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori attacca la Juventus per l’affare Ronaldo. Così il Codacons

Continua a fa discutere l’affare Ronaldo-Juventus. Dopo lo sciopero degli operai a Melfi, anche il Codacons si è scagliato contro la proprietà bianconera. Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori ha addirittura chiesto l’intervento della magistratura per legittimare la sostenibilità dell’affare. L’attacco nelle parole del presidente Carlo Rienzi: «Contratto immorale e vergognoso per un Paese civile. Chiediamo alla magistratura di verificare la correttezza dell’operazione, accertandone la sostenibilità ai fini del bilancio della società bianconera. Una delle operazioni calcistiche più costose di sempre: numeri record che si scontrano con la realtà vissuta da milioni di italiani, sempre più in difficoltà economiche, con le famiglie che non riescono a pagare mutui e bollette e arrivare alla fine del mese – continua Rienzi – Non mettiamo in dubbio le doti e il valore del giocatore, ma il mondo del calcio è oramai fuori controllo e ha portato i compensi e le operazioni di acquisto dei calciatori a livelli astronomici, tali da mettere a rischio i bilanci delle società».

Articolo precedente
pjNostalgia Pjanic Day, Miralem sempre più bianconero – FOTO
Prossimo articolo
Festa Ronaldo, the show must go (on) no – VIDEO