Allegri: «Magari Cuadrado o Bernardeschi mezz’ali. Domani gara spartiacque. Ronaldo sta bene»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico livornese parla alla vigilia della gara contro l’Udinese. Le parole in conferenza stampa di Massimiliano Allegri

Superato col sorriso l’ostacolo Young Boys, oggi è già nuovo giorno di vigilia. Massimiliano Allegri ha parlato nella canonica conferenza stampa di presentazione in vista della sfida di sabato contro l’Udinese, valida per l’ottava giornata di Serie A. Juventus News 24, come di consueto, ha seguito in diretta le parole dell’allenatore toscano.


RONALDO – «Cristiano Ronaldo sta bene. E’ un ragazzo che conosco da tre mesi. Posso dire che in 15 anni di carriera ha sempre avuto grande professionali., dentro e fuori dal campo. Della Nazionale lo sapevo. Ha concordato con il ct di rinunciare alla convocazione. E’ giusto che la Juventus gli stia vicino, lui è comunque concentrato sul campo. Giocherà titolare. Dybala e Ronaldo devono semplicemente conoscersi meglio. Cambia giocare con o senza centravanti. Domani giocano due tra Ronaldo, Dybala e Mandzukic, devo valutare. Cuadrado sta bene. Bernardeschi, nonostante i miei rimproveri (mi scuso se qualcuno della Fiorentina se l’è presa per il mio sfogo, ma penso che alla Juventus la palla pesa di più. Non volevo insultare nessuno) sta bene»

INFORTUNI – «Khedira e Rugani out. De Sciglio ci sarà, mentre Douglas Costa rientra contro il Genoa»

PORTIERE – «Domani gioca Szczesny»

ROSA – «Siamo migliorati, ma a fine anno capiremo se siamo o no più forti dell’anno scorso. Manca solo la Champions per migliorarci. Per il resto abbiamo fatto benissimo. La Champions non è facile da vincere, ma intanto pensiamo a chiudere a Udine il mini-ciclo. Poi ci sarà lo step di novembre. Domani è una partita pericolosa. Ci potrebbe essere ma non ci sarà un po’ di rilassamento. A Udine vengono fuori sempre partite di lotta. Domani bisogna vincere anche giocando male»

KHEDIRA – «Sami era a posto, è rientrato e si è fatto di nuovo male. Aspettiamo il responso dei medici. Abbiamo Bentancur e Emre Can stanno bene. Magari Cuadrado o Bernardeschi mezz’ala. Bentancur ha buone chance di giocare, ma decido oggi. Domani contano l’aspetto fisico e mentale»

TIFOSI – «I tifosi ci sono sempre vicini. Ogni momento va vissuto con grande entusiasmo. E’ una società che negli ultimi 7 anni ha dato grandi soddisfazioni. Preparare la sfida domani non è semplice. In casa abbiamo bisogno del tifo dei nostri fan»

DIFESA – «Dobbiamo trovare continuità in difesa. Noi dobbiamo migliorare noi stessi»

UDINESE – «Sono ben organizzati. Vengono da due sconfitte, quindi sicuramente hanno voglia di vincere. Domani è fondamentale vincere prima della sosta»

Articolo precedente
Velazquez in conferenza: «Nessuna paura della Juventus»
Prossimo articolo
Kean convince anche Di Biagio, prima volta in Under 21