Conferenza stampa Inzaghi: «La Juve ha grandi campioni. Io vicino ai bianconeri…»

Iscriviti
inzaghi simone
© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Inzaghi: le parole dell’allenatore della Lazio in vista della sfida dell’Olimpico contro la Juve

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida contro la Juve. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

JUVE«Hanno campioni che possono risolvere la partita da un momento all’altro. Penso che domani affrontiamo una squadra che ha vinto gli ultimi otto scudetti, è l’unica imbattuta in Europa e in più saranno arrabbiati per il mezzo passo falso dell’ultima partita. La Juve, inoltre, sarebbe prima in classifica senza alcun problema, ma ha trovato di fronte una grande Inter».

VALORE «È una gara importantissima, con la squadra più forte e più in forma in Italia. Sarà una bellissima sfida: dovremo essere bravi a far girare gli episodi dalla nostra parte. Dobbiamo cercare l’equilibrio, ma ho grande entusiasmo per affrontare questa partita».

ACCOSTATO ALLA JUVE «È normale che facciano piacere queste voci. In quel momento però dovevo riflettere, non ho parlato con nessuno e dovevo essere convinto di ricominciare qua nel migliore dei modi. In quel momento c’era solo la Lazio».

SFIDA SCUDETTO«Per noi è un motivo d’orgoglio, ma nel calcio è un attimo cambiare opinione. Noi lo sappiamo bene, siamo contenti di essere così in alto ma dobbiamo rimanere concentrati e attenti sul nostro prosieguo».

PJANIC«È un grandissimo campione, sarà un osservato speciale. Ha avuto un miglioramento grandissimo negli ultimi tre anni, ed è un top player. Faremo il massimo per far sì che sia osservato dai nostri giocatori».

SARRI – «Abbiamo visto le ultime quattro partite e si inizia a intravedere il lavoro di Sarri. Anche gli altri anni con Allegri la Juve ha fatto benissimo. Ora fanno più passaggi, hanno una squadra corta quindi si intravede il suo lavoro. Non abbiamo giocato tante volte contro: i record sono fatti per essere battuti. Son troppi anni che non vinciamo in casa con la Juve…».

Condividi