Conferenza stampa Sarri post Juve Cagliari: le parole del tecnico

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Sarri post Juve Cagliari: il tecnico bianconero parla della prestazione della squadra al termine del match

Maurizio Sarri, allenatore della Juve, parla in conferenza stampa al termine del match di campionato tra i bianconeri e la Cagliari.

ANALISI«Abbiamo fatto una buona partita sul piano della qualità di passaggio. Nel secondo tempo siamo stati più bravi ad attaccare la porta rispetto al primo tempo in cui abbiamo avuto meno rispetto rispetto alla mole di gioco fatto. Rabiot ha fatto una buona partita, in crescita. Le difficoltà che ha avuto gliele ho date io facendolo giocare a destra, visto che è un mancino. Ha fatto una partita ordinata».

PUNTO VINCENTE «Tutto il lavoro svolto nel primo tempo lo abbiamo accolto nella ripresa. Nel secondo tempo abbiamo riempito e attaccato meglio l’area, anche se le misure mi pare siano state quelle giuste anche nel primo tempo. Il Cagliari era un’avversaria pericolosa, in trasferta aveva sempre segnato».

CRISTIANO RONALDO – «Non gli fa più male il ginocchio e dunque mentalmente lo vedo più sereno, sorridente e coinvolto».

DICHIARAZIONI MARAN«Se sei ordinato in campo, se perdi la palla hai due giocatori che sono pronti ad aggredirla immediatamente. Diversamente fai più fatica».

DE LIGT – «La situazione è facile: io sono il più convinto di tutti che diventerà il difensore più forte al mondo. Dobbiamo però metterci nei panni di un ragazzo di 19 anni che deve arrivare qua, deve giocare sempre, imparare la lingua e tutto il resto. Mi sembra una situazione ovvia. In questo momento abbiamo Demiral in grande condizione fisica e mentale, mi pare che un allenatore vada a fare rotazioni preservando i propri giocatori. Posso firmare subito una dichiarazione sul fatto che diventerà il migliore al mondo».

Condividi