Dani Alves via dalla Juventus: galeotto fu Neymar

dani alves
© foto Massimo Pinca

Spunta un retroscena sull’addio di Dani Alves alla Juventus: dietro alla separazione con i bianconeri ci sarebbe Neymar

La Juventus ha salutato Dani Alves probabilmente senza troppi rimpianti. Il terzino brasiliano è andato via in maniera polemica con la dirigenza bianconera e dietro all’addio del giocatore ci sarebbe addirittura l’intervento di Neymar. L’attaccante brasiliano, appena passato dal Barcellona al Paris Saint-Germain per 222 milioni di euro, avrebbe convinto il giocatore ormai ex Juventus a lasciare la società bianconera e a ‘tradire’ il Manchester City del suo mentore Pep Guardiola.

La Juventus ha concesso la risoluzione consensuale al giocatore brasiliano e secondo “L’Equipe” tutto ha avuto inizio durante le nozze di Leo Messi. Neymar era già in trattative con il PSG e avrebbe confidato all’amico la sua intenzione di lasciare il Barcellona per la società di Al-Khelaifi. Neymar ha chiesto all’amico Dani di sposare il progetto del Paris Saint-Germain, andando via dalla Juventus (ipotesi già presa in considerazione dal giocatore) e mettendo in stand-by l’affare con il Manchester City di Pep Guardiola. Alves dopo la chiacchierata con O’ Ney avrebbe chiesto all suo agente di avviare una trattativa con il PSG per verificare la fattibilità dell’operazione. Il resto è storia recente.

Condividi