Dani Alves ufficiale al Psg: il perchè del no al City

Dani Alves
© foto www.imagephotoagency.it

Dani Alves è ufficialmente un nuovo giocatore del Psg, no a Guardiola e al City. Il brasiliano ha scelto la maglia numero 32

Dani Alves ha scelto. Spiazzando ancora tutti, in primis il suo vecchio mentore Guardiola. Il brasiliano ha infatti firmato per il Paris Saint Germain un contratto da 12 milioni di ingaggio annui. Scelto già anche il numero di maglia, il 32. Il destino beffardamente metterà di nuovo sullo stessa strada lui e la Juve. Nell’ambito dell’International Cup negli Usa ci sarà infatti lo scontro tra Juve-Psg. Appuntamento il 27 luglio a Miami.

Dani Alves ha scelto il Psg: non raggiungerà Guardiola a Manchester. I parigini hanno raddoppiato l’offerta, ma c’è di mezzo anche Joana – ore 14:17

Nell’estate pazza di Dani Alves continuano a non mancare i colpi di scena. Il terzino brasiliano dopo il no all’ultimo anno di contratto alla Juve, ha rifiutato anche la proposta di Pep Guardiola. Un “sì” però è arrivato a breve, alla sua Joana Sanz nel momento del fatidico scambio degli anelli davanti all’altare nel super blindatissimo matrimonio top-secret ad Ibiza. Niente luna di miele nella grigia Manchester, molto meglio il dolce romanticismo di Parigi. Così Dani Alves ha sposato pure il progetto Psg, sbattendo la porta in faccia all’ “ex” Guardiola.

Pesa il cuore naturalmente. Nelle preferenze della moglie Joana c’era infatti una nuova vita a Parigi e non l’Inghilterra. Ma pesa anche qualcos’altro. Il retroscena del “The Sun” sulla vicenda è infatti che proprio nel momento in cui Dani Alves era sul punto di firmare col City, lo sceicco e presidente dei parigini Al Khelaifi ha fatto la sua proposta indecente. 12 milioni di ingaggio a stagione per il giocatore, raddoppiando di fatto l’offerta iniziale.

Saltato quindi l’intesa verbale con Guardiola, così come prima era saltata quella con Marotta. Proprio il Pep non l’avrebbe presa benissimo, anche se di fatto si dovrà rassegnare. L’esilio di Dani da Barcellona prosegue, cambiando ancora una volta meta all’ultimo.

Articolo precedente
donnarummaDonnarumma rinnova col Milan: «Mai avuto dubbi». Ma la clausola rescissoria…
Prossimo articolo
szcesnyCalciomercato Juve: Bernardeschi più Szczensy, poi altri due giocatori