Diaconale punta il dito: «Vogliono depotenziare Lotito. Agnelli ha a disposizione…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Arturo Diaconale, responsabile della comunicazione della Lazio, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Lotito e Agnelli

Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, Arturo Diaconale ha rilasciato delle pungenti dichiarazioni. Queste le parole del responsabile della comunicazione della Lazio riprese da Lalaziosiamonoi.it. 

«Non credo ai complotti, però credo a quello che diceva Agatha Christie, quando gli indizi sono numerosi, diventano prova. Che ci sia una certa volontà, da parte di qualcuno, di depotenziare e mettere in condizioni difficili Lotito, è un dato difficilmente contestabile. Il presidente è super attivo e ha voluto spendersi nel mondo del calcio perché consapevole che in assenza di attività avrebbe pagato conseguenze pesanti. Il campionato riprendere e guarda caso scattano una serie di polemiche, vecchie accuse, tutte quante rivolte a Lotito. Non credo alla sanità delle persone, ognuno è responsabile delle proprie azioni. Vogliono fargliela pagare per il suo desiderio di giocarsela ad armi pari, questa è la mia impressione. Cairo e Agnelli hanno a disposizione una grande potenza editoriale. La vigilanza non sempre funziona».

Condividi