Donadoni: «Se non saremo superficiali si potrà ripartire»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Roberto Donadoni, attuale tecnico dello Shenzhen, ha parlato della ripresa del calcio e della vita in Cina. Le sue parole

L’ex allenatore di Bologna e Parma e attuale allenatore dello Shenzhen Roberto Donadoni, ha parlato ai microfoni di Radio Anch’io Sport della ripresa delle attività in Italia ma non solo. Ecco le sue parole.

CINA – «Giriamo con le mascherine quando siamo all’aperto, la vita qui è tornata alla normalità, in totale libertà nonostante i controlli nei locali e nei market. Non c’è ancora un programma certo per la ripresa del campionato, forse le prime gare saranno senza pubblico ma non ci sono certezze».

RIPRESA SERIE A«Giocare entro l’estate? Onestamente non lo so. Non vivendo in prima persona la situazione non saprei. Credo che possa essere possibile, ma molto dipende da noi. Dalla nostra capacità di gestire le cose. Con rispetto, educazione e attenzione. Se non saremo superficiali si potrà ripartire. Ma dipende davvero dal grado di educazione. La Cina, in questo, credo abbia data un buon insegnamento».

Condividi