Donnarumma ha già superato Buffon

buffon-donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Buffon all’età attuale del portiere rossonero aveva stupito tutti all’esordio e racimolato 6 presenze in A. Donnarumma ha però vinto e giocato di più

La foto dell’abbraccio con Gigi Buffon l’ha messa ben in evidenza come immagine del profilo della sua pagina Facebook ufficiale. Gigio Donnarumma studia sulle orme del più grande per ricalcare un paragone sempre più scontato ed effettivo. Si abbracceranno anche mercoledì pur trattandosi di sfida indiretta: fra i pali bianconeri ci sarà Neto, mentre lui, Donnarumma, il posto da titolare non lo lascia nemmeno in Coppa. Finora il bilancio Gigio contro Gigi è questo: tre vittorie del maestro nella passata stagione, due dell’allievo enfant prodige in questa. Ma c’è dell’altro. Perchè all’età attuale di Donnarumma, 17 anni e 11 mesi (ne compirà 18 il prossimo febbraio), Buffon aveva comunque giocato e vinto di meno dell’attuale portiere rossonero.

Gigi Buffon esordisce in A a 17 anni il 19 novembre 1995. Il portiere titolare del Parma, Bucci è ai box da alcune settimane per un problema alla spalla e il secondo portiere Nista non ha convinto appieno il mister Nevio Scala, che così per il big match, proprio contro il Milan butta in porta il promettente portiere delle giovanili. “E se domani ti faccio giocare?” “Nessun problema, mister”. Risultato: Buffon migliore in campo e partita bloccata sullo 0-0. A 17 anni e 11 mesi Gigi ha già raccolto 6 presenze in serie A, subendo solo 5 gol.

Esattamente dieci anni più tardi, Gigio Donnarumma esordisce fra i pali del Milan, il 25 ottobre 2015 (età 16 anni e 8 mesi), nella vittoria per 2-1 contro il Sassuolo. A differenza di Gigi si afferma subito come portiere titolare con 31 presenze totali nella scorsa stagione. A 17 anni e 11 mesi è quindi ormai ora titolare inamovibile del Milan, ha raccolto 53 presenze in tutto, giocato una finale di coppa italia e giocato e vinto una supercoppa italiana. Buffon invece, al ritorno di Bucci dall’infortunio, venne rimesso dietro nelle gerarchie, conquistando definitivamente il posto da titolare poi solo la stagione successiva. Solo questione di numeri certo, Gigi passò poi altre quattro stagioni a Parma prima di passare alla Juve, per Donnarumma il periodo potrebbe anche essere più breve.

Articolo precedente
allegriAllegri dopo Juve-Lazio: «Rabbia e tecnica dietro questa vittoria»
Prossimo articolo
Ilyas Zeytulayev «Gasperini pronto per la Juve»