Dopo 100 panchine, Allegri meglio di Conte

allegri conte
© foto www.imagephotoagency.it

Max Allegri festeggia al Sant’Elia la panchina bianconera numero 100  e nel confronto con Conte i numeri stanno dalla sua parte

Forse alla terza stagione alla Juve Massimiliano Allegri credeva ormai di aver scacciato definitivamente il fantasma di Antonio Conte, ma si sa che i conti con il passato bisogna sempre farli. Questa volta proprio in senso letterale perchè arrivati tutte e due a questo traguardo il paragone scatta in automatico. Conte raggiunse le 100° panchina in A con la Juve il 18 febbraio 2014: Juventus- Chievo 3-1. Erano quasi tre anni fa esatti e i bianconeri infilavano la loro dodicesima vittoria consecutiva. Allegri però festeggia doppiamente: la vittoria col Cagliari è sia la 100° panchina in A con i bianconeri sia la vittoria numero 100 in assoluto con la Juve. Una coincidenza da doppio 100 e lode.

Da qui quindi parlano i numeri. Dopo 100 panchine in A Conte aveva vinto 70 partite, Allegri 75. Primo round per Max. L’attuale allenatore del Chelsea però aveva perso di meno (6 sconfitte contro le 12 di Allegri) e pareggiato di più (24 a 13). Per quanto riguarda i gol totali realizzati è praticamente un pareggio: 196 nell’era Allegri, 198 nel periodo di Conte così come per i gol subiti (60 Allegri, 63 Conte). Come punti conquistati di poco vince ancora Max: 238 contro 234.

Si tratta comunque di numeri da record per entrambi. Allegri ha raggiunto la vittoria numero 100 dopo 142 partite, Conte ci arrivò dopo 145 panchine. Giusto per inquadrare la situazione Lippi raggiunse questo traguardo alla 164° panchina. Nessuno comunque ha fatto meglio di Max: il precedente record spettava a Carlo Carcano, allenatore della Juventus negli anni ’30, che raggiunse le 100 vittorie in 145 partite. Però in questo caso si può dire, erano altri tempi.

Articolo precedente
alex tellesIl Porto vince ancora, è imbattuto da agosto
Prossimo articolo
Nasce JuNews24.com! L’informazione 100% bianconera