Connettiti con noi

Hanno Detto

Dybala incontra Alcaraz: «Ti racconto cosa vuol dire essere alla Juve»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Dybala incontra Alcaraz: «Ti racconto cosa vuol dire essere alla Juve. Qui la gente ti chiede sempre solo una cosa»

Intervenuto nel corso di una chiacchierata con il tennista Alcaraz pubblicata su atptour.com, Paulo Dybala ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla Juventus. Di seguito le parole dell’argentino.

RITIRO – «Siamo qui in ritiro, perchè questa settimana non abbiamo fatto delle buone partite e abbiamo bisogno di stare insieme».

ALLENAMENTI – «Il gruppo che cura la tua preparazione è piccolo. Noi quando ci alleniamo siamo circa 70/80 persone: tutti aiutano tutti»

PARTITE – «Noi giochiamo quasi sempre la sera, e quindi possiamo incontrarci la mattina. Preparaiamo le palle alte, le situazioni di gioco e analizziamo i nostri avversari attraverso alcuni video»

PROGRAMMAZIONE – «Nel giorno della partita arriviamo allo stadio, ci cambiamo, ci sottoponiamo ad alcuni massaggi e ci riscaldiamo con i nostri fisoterapisti. Il riscaldamento dura circa una mezzoretta e lo facciamo sempre con loro».

DIFFICOLTÀ – «Io penso che tu debba essere forte nei momenti più difficili. Ad un certo livello la pressione è sempre grande: io sono alla Juventus, dove c’è solo un risultato. Bisogna solo vincere, è questo che vuole la gente qui. Biosgna sempre mantenere la calma e ascoltare la gente che ti sta vicino».

SALUTI – «È stato un onore conoscerti e parlare con te, magari ci vediamo una volta per un caffé!»