Dybala: «Sono alla Juventus grazie a Tevez»

dybala
© foto Massimo Pinca

Nel giorno del suo rinnovo di contratto fino al 2022, l’argentino svela un retroscena in merito al suo approdo alla Juve

E’ stata una settimana indimenticabile e da incorniciare quella appena trascorsa da Paulo Dybala. La Joya bianconera, infatti, ha prima realizzato una straordinaria doppietta contro il Barcellona nella gara d’andata dei quarti di Champions e, neanche 24 ore dopo, ha posto la firma sul rinnovo di contratto che lo legherà alla Juventus fino al 30 giugno 2022.

IL LEGAME CON TEVEZ – Intervistato da Olè, Dybala ha svelato quale sia stato l’iter che ha seguito nel momento in cui ha saputo l’interessamento nei suoi confronti da parte della Juve: «Appena ho saputo dell’interesse della Juve per me – racconta Paulo – ho telefonato al mio grande idolo Tevez, che ai tempi vestiva appunto i colori bianconeri. Lui, nel frattempo, mi disse che non sapeva ancora se sarebbe rimasto a Torino o sarei stato io a doverlo sostituire: alla fine, nel momento del mio arrivo lui era già volato in Argentina per giocare con il Boca Juniors».

GLI IDOLI PIRLO E BUFFON – «Per me quest’esperienza si è rivelata un sogno fin dal primo giorno – conclude Dybala – , perché avevo la possibilità di giocare con idoli come Buffon e Pirlo: in camera ho la maglie di entrambi appese ed incorniciate in camera. Quando arrivai a vestire in bianconero, siccome la 9 era già occupata da Morata, scelsi di indossare il numero 21 proprio perché era l’ex numero di Pirlo».

Articolo precedente
allegri juventusFissato l’incontro per il rinnovo di Allegri
Prossimo articolo
juventus-real madridJuve, chi ti conosce pensa sia meglio evitarti