Dybala: «Sarò decisivo anche in Champions»

© foto Massimo Pinca

La punta argentina confessa il suo post-Milan: «Il rigore segnato ai rossoneri è stato una gioia pazzesca…»

Nella sala stampa dello Juventus Stadium ha preso la parola, insieme a Massimiliano Allegri, anche Paulo Dybala. La ‘Joya’, prima di disquisire sull’imminente gara contro il Porto, si è soffermato su Juve-Milan di venerdi scorso: «E’ stata una vittoria sofferta col Milan ma meritata. Ci ha dato una carica in più. Abbiamo costruito tante occasioni da rete, anche se abbiamo segnato solo all’ultimo minuto. Il rigore calciato contro il Milan è stata la rete forse più decisiva della mia carriera. C’erano tante cose in ballo: i trascorsi, quello che era successo a Doha, il fatto che si fosse all’ultimo minuto e il pallone pesasse parecchio… Quando la sfera è entrata è stato veramente un momento molto bello… Abbiamo vinto solo all’ultimo, è vero, ma meritavamo i tre punti e avremmo dovuto chiuderla prima la partita».

Si passa ad analizzare la gara di domani sera contro i portoghesi: «Se dovessimo prendere subito un gol questo non cambierà i nostri piani. Speriamo comunque che non accada. Ma se dovesse accadere andremo avanti con lo stesso spirito di vincere. Sappiamo come attacca il Porto e faremo di tutto per non prendere reti. Vincere la Champions è un sogno, per l’età che ho sarebbe una cosa pazzesca. Ho grandi compagni che, come me, la vogliono vincere. Siamo tutti carichi per provarci. Mi piacerebbe essere decisivo anche in Champions come lo sono in campionato ma l’importante, comunque, è arrivare in finale. Le rivali? Barcellona, Bayern, Real Madrid? Noi siamo alla loro altezza, anzi in certe cose possiamo anche essere superiori a loro. Il mio ruolo? In Argentina facevo la prima punta, stessa cosa ho fatto quando sono arrivato a Palermo. Qui invece il mister mi ha fatto giocare più indietro ma sono contento cosi. Con questo sistema siamo di più in attacco, abbiamo più continuità nel cercare il gol. Io ho più spazi, gioco di più. Va bene cosi. Gattuso ha detto che vede poca luce nei miei occhi? Non so perchè lo abbia detto. Io comunque sto bene e sono felice».

Articolo precedente
allegriAllegri, un calcio alle polemiche: «Siamo ai limiti della follia»
Prossimo articolo
BarzagliAndrea Barzagli spettatore inedito al Parco Einaudi di San Mauro Torinese