Dybala, una sfida doppia da “trequartista”

dybala
© foto Massimo Pinca

Dybala si racconta in un’intervista esclusiva al quotidiano sportivo Tuttosport. La sfida col Barcellona arriva al momento giusto per togliersi una bella soddisfazione. Domani affronterà il suo compagno di nazionale Messi

Paulo Dybala e Leo Messi. Messi contro Dybala e per una sera tutta l’attenzione ricadrà su di loro. Argentini a confronto. Presente e futuro della “Celeste”, ma soprattutto punti di riferimento per Juventus e Barcellona: una sorta di bocca di fuoco delle due squadre. La Joya per una volta “toglie” la maschera: “Non voglio essere il Messi del futuro, sono Dybala e darò il massimo per la mia squadra e per la mia Nazionale”. Le idee, come quando gioca, sembrano non mancare e sono molto chiare. Certo che affrontare il Barcellona, dopo la rimonta sul Psg, non agevola l’ottimismo: “I loro punti di forza sono il gioco e il pressing che fanno appena perdono la palla, ma in fase difensiva lasciano spazi: La Juve dovrà essere brava ad approfittarne scattando in contropiede”. Oggi pomeriggio prove tattiche a Vinovo per tentare di sfruttare proprio questa situazione di gioco. Sarà fondamentale non subire reti in casa, ma allo stesso tempo mettere pressione sotto porta. A Dybala massima libertà di agire da “trequartista” per liberarsi al tiro o eventualmente innescare Higuain. Il Barcellona è avvertito. E Messi lo sa.

Articolo precedente
monteroJuventus-Barcellona: ora come 14 anni fa – VIDEO
Prossimo articolo
Juve, ecco la formazione anti Barcellona