Emre Can-Juve, un matrimonio solo sfiorato: la Signora non molla

emre can
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista tedesco era il primo obiettivo di calciomercato dell’estate, ma il sì del Liverpool non è arrivato

Parliamoci chiaro: il primo nome che era stato fatto per il reparto nevralgico bianconero è quello di un centrocampista che però non è mai arrivato a Torino. Si tratta di Emre Can, giocatore in forza al Liverpool, ma che i Reds (e soprattutto il tecnico Jurgen Klopp) non hanno voluto vendere nonostante il contratto gli scada nel giugno 2018.

JUVE, PROVACI ANCORA – In questi primi mesi di stagione, tuttavia, non sembrano esserci i presupposti perché le parti si rincontrino, anche perché è stato lo stesso tedesco a dichiarasi onorato dell’interesse della Juve che è arrivato la scorsa estate e che arriverà di nuovo ( se non già a gennaio) la prossima estate. Oltre alla giovane età, infatti, Emre Can è un giocatore di grande qualità e che può giocare sia in un centrocampo a due (se il 4-2-3-1 dovesse continuare ad essere il modulo “standard” bianconero) sia da mezz’ala in un reparto a tre, ma ciò che conta maggiormente è la sua duttilità che permetterebbe quindi ad Allegri di alternare vari moduli e magari rendere la sua Juve più elastica, ovvero in grado di attuare più modifiche tattiche in corsa.

Articolo precedente
khediraJuve, scocca l’ora di Khedira: il tedesco è pronto al rientro
Prossimo articolo
Rassegna Bianconera di giovedì 12 ottobre 2017