Evelina Christillin a RBN: «Divorzio voluto più da Allegri che dalla società»

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Evelina Christillin è intervenuta ai microfoni di Radio Bianconera per parlare della separazione tra Allegri e la Juventus

Evelina Christillin, membro nel consiglio della Fifa e dirigente molto vicina all’ambiente della Vecchia Signora, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera dell’addio di Allegri alla Juventus.

ALLEGRI-JUVE«Io non me l’aspettavo. Mi guardo bene dal mettere il naso in casa Juventus pur avendo incarichi internazionali. Da tifosa pensavo e speravo che restasse. Non è che io non sappia quanti tifosi non fossero dello stesso parere, ma secondo me dovrebbe esserci gratitudine per Massimiliano Allegri. Le parole di Nedved mi hanno fatto però pensare che ci potesse essere un divorzio. Penso sia un divorzio consensuale. Penso che forse sia stata più una decisione di Allegri che della società. Allegri aveva delle aspettative sul mercato. Il mister ultimamente sembrava non avere sostegno da parte dei giocatori e non c’è niente di peggio. La società ha professionalità e visione profetica quindi non discuto la scelta».

CONTE«Sono amica di Allegri e ci siamo anche un po’ confrontati. Gli ho chiesto se tornerebbe volentieri e lui mi ha detto “I matrimoni bisogna farli in due”».

Condividi