Fonseca: «La differenza l’ha fatta la qualità dei giocatori. Ronaldo mi ha detto…»

Iscriviti
fonseca
© foto www.imagephotoagency.it

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha parlato al termine del match dell’Allianz Stadium tra i giallorossi e la Juve

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha parlato ai microfoni di Rai Sport al termine del match dell’Allianz tra giallorossi e Juve. Il tecnico portoghese ha commentato la prestazione dei suoi uomini.

ANALISI – «Al primo tiro hanno segnato, anche al secondo. La squadra ha giocato bene fino agli ultimi 30 metri, dopo è stato difficile. La qualità è diversa».

ASSENZA DZEKO«Sappiamo che è un giocatore molto importante per noi, ma penso che il problema non sia stato solo la sua assenza. Tutti gli attaccanti potevano fare meglio: Kluivert, Under. Questa è stata la differenza».

INFORTUNIO DIAWARA «Sono molto preoccupato. Non abbiamo molti giocatori in questo momento, speriamo che la situazione non sia grave e che possa giocare la prossima partita».

GOL SUBITI «La differenza è la qualità dei giocatori. Non abbiamo preparato bene i contropiedi, e loro hanno segnato in quelle occasioni e da palla inattiva. Un giocatore come Ronaldo non sbaglia».

RONALDO«Abbiamo parlato, ha detto belle cose sulla mia squadra».

ATTACCO«Tutti i tre attaccanti della Roma devono lavorare più difensivamente. Soprattutto nel primo tempo non l’hanno fatto. Under e Kalinic devono lavorare di più in questo senso».

LAZIO«Sono due partite diverse. La Lazio non gioca così, ma dobbiamo lavorare sulla preparazione quando perdiamo la palla. Abbiamo preso due gol in contropiede».

PALLA INATTIVA«Loro hanno fatto bene. È un principio nostro: difendiamo così e loro hanno merito in queste situazioni».

MERCATO«Sì, speriamo che possiamo prendere uno/due giocatori perché ne abbiamo bisogno».

DERBY – «Abbiamo fatto una buona partita, creando situazioni da gol. La squadra deve pensare alla prossima partita con fiducia. La mia preocuppazione è recuperare i giocatori per poter lottare con la Lazio in questa difficile partita».

Condividi