Galeone: «Non capisco Conte. Allegri vede cose che gli altri non vedono»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore Giovanni Galeone torna a parlare del suo figlioccio Massimiliano Allegri ma parla anche di Conte

Giovanni Galeone, ex allenatore di Max Allegri, uno dei ‘padri calcistici’ dell’ex tecnico della Juve, ha parlato al Corriere dello Sport di Conte e anche del suo figlioccio.

ALLEGRI – «Per costruire una squadra serve l’occhio del competente: per me Allegri è fuori concorso, vede dove altri non arrivano con lo sguardo, ha la capacità di incidere nelle partite. E poi ha delle incursioni dialettiche straordinarie: servono per rasserenare gli ambienti, per farli entrare in un clima umano».

CONTE – «Non so come mai l’abbia fatto e cosa lo abbia spinto a ciò. Un mesetto fa, ha sparato alto e poi, anche grazie ai risultati, ha avuto la possibilità di sorvolare, almeno fino al dopo-partita con il Siviglia. Io frasi così forti, nei confronti del management della propria società, non le ho mai sentite, né posso permettermi di capire i motivi che hanno indotto a questa scelta comunicativa. Non ci arrivo e sarà un mio limite».

Condividi