Connettiti con noi

Hanno Detto

Gasperini ci crede: «Obiettivo Atalanta? Puntiamo al secondo posto»

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, parla in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Bologna: le sue parole

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Bologna. Le sue parole.

PUNTI PERSI – «Parliamo dei 65 punti che abbiamo fatto e non dei sei persi. Questi discorsi possono essere fatti per tutte le squadre. Ho dormito? Assolutamente sì, ci sono dei temi su cui possiamo essere soddisfatti. Siamo usciti con due ottime prestazioni, con la Juve abbiamo raccolto di più, ma siamo molto soddisfatti. Adesso mancano due giornate, dobbiamo puntare al secondo posto. Se vinciamo gli altri non possono raggiungerci, dobbiamo farlo per toglierci tutte le preoccupazioni. Non so se ci riusciremo, ma è nelle nostre mani. L’anno scorso lo abbiamo mancato all’ultima partita, questo passa attraverso sei gare. Se la matematica non è un’opinione riusciremo a raggiungerlo».

FREDDEZZA SOTTO PORTA – «Ma siamo il miglior attacco, facciamo tanti gol. Gli attaccanti, a partire da Ilicic, devono cambiare marcia. Malinovskyi è quello più determinante, ma se tutti riusciranno ad essere prolifici potremo raggiungere l’obiettivo. Sfidiamo un’ottima squadra, che gioca in maniera offensiva».

SFIDE DECISIVE – «I punti valgono molto di più, la corsa si vede. La Lazio se recupera col Torino è ancora dentro, il resto è tutto da giocare. Penso che comunque sia un campionato entusiasmante».

LEGGI LA CONFERENZA STAMPA COMPLETA SU CALCIONEWS24.COM