Connettiti con noi

Hanno Detto

Giaccherini ‘tradisce’ la Juve: «Conte? Merita di vincere lo Scudetto»

Pubblicato

su

Emanuele Giaccherini ha parlato di Antonio Conte e del suo approccio da allenatore con le squadre. Le parole dell’ex esterno bianconero

Emanuele Giaccherini, intervistato da Tuttosport, ha parlato di Antonio Conte, allenatore che ha avuto sia nel suo periodo alla Juve, che in Nazionale. Le parole dell’ex bianconero sul tecnico e sulla stagione dell’Inter di quest’anno.

«È stato il mio allenatore più importante, quello che mi ha fatto diventare “Giaccherinho”. Resto affezionato al tecnico e gli auguro di vincere il campionato con l’Inter, se lo merita. Un pregio di Conte è che non guarda mai né la carta d’identità, né il nome di un giocatore. Gli interessa solo come lavori e come ti alleni. Chi merita, gioca. È bravo nel trasmettere la sua massima fiducia ad ogni singolo elemento della rosa. Ti porta oltre il limite, pretende il massimo in qualsiasi allenamento e dopo ogni risultato. La sua è una mentalità vincente, quella che da giocatore aveva alla Juventus e che oggi trasmette ai suoi atleti. I campionati non si vincono con 10 partite, ma con 30. Non è facile affrontare ogni gara con la giusta determinazione. Conte non ti fa mai abbassare la concentrazione e non esistono cali di attenzione. Così vai ovunque dando sempre il massimo».