Connettiti con noi

Hanno Detto

Giaccherini avvisa su Pogba: «Ultimi anni non eccellenti. Mi chiedo se…»

Pubblicato

su

Emanuele Giaccherini, ex centrocampista della Juve, avverte i bianconeri sul ritorno di Paul Pogba: ecco le sue dichiarazioni

Emanuele Giaccherini, alla Gazzetta dello Sport, ha parlato del ritorno di Pogba alla Juve.

POGBA «Inizialmente era molto molto timido. Quando arrivò alla Juventus era un ragazzino. Aveva appena 19 anni ed entrava in uno spogliatoio nuovo. Ma quando prese le misure e si integrò diventò molto simpatico e cominciò a scherzare con tutti noi. Devo dire che non ci mise molto».

COSA COLPI’ – «La facilità di calcio. Aveva veramente una naturalezza nel calciare incredibile. Dopo i primi allenamenti capimmo tutti quanti che ci trovavamo davanti a un potenziale campione. Aveva qualità effettivamente eccezionali e infatti le dimostrò ampiamente».

RITORNO – «E’ sicuramente un bel colpo, ma bisogna essere sinceri e dire che è pure un punto
interrogativo perché bisogna capire innanzitutto con quale voglia e quale fame ritorna a
Torino dove è stato per un po’ di anni. Deve sicuramente rimentalizzarsi perché deve ripartire daccapo in una realtà che conosce bene come città, ma che ha cambiato tanto. E poi va detto che gli ultimi anni di Paul al Manchester non sono stati così eccellenti a livello calcistico».


RUOLO – «Il suo posto è nel centro della mediana bianconera. Ma sono sicuro che farebbe benone pure in un centrocampo a due. Bisogna vedere quale squadra verrà costruita ad Allegri.
Ma sicuramente la Juve ha voglia di rifarsi e vuole riprendere a vincere trofei e scudetti».