Giudice Sportivo, ammenda per Kean: la motivazione

Moise Kean
© foto www.imagephotoagency.it

Deliberata dal Giudice Sportivo la sentenza per la trentesima giornata di Serie A: ammenda per Moise Kean

Assieme alla decisione su quanto accaduto con gli ululati razzisti provenienti dagli spalti della Sardegna Arena, il Giudice Sportivo ha comminato un’ammenda di 2000 euro a Moise Kean.

La motivazione è spiegata nel comunicato: «per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria». Ammenda dunque per Kean in seguito al primo cartellino giallo della stagione ricevuto per una simulazione.