Giuseppe Rossi e la confessione su Ronaldo: «Si vedeva durante gli allenamenti»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Rossi ha confessato un retroscena su Cristiano Ronaldo, suo ex compagno di squadra al Manchester United

In diretta Instagram con ParmaLive.com, Giuseppe Rossi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni.

RONALDO – «Sì me lo aspettavo perché erano grandi giocatori già da giovani, avevano tanta voglia. Non si sono fermati davanti a certi numeri, gol, contratti, numeri che possono distoglierti la concentrazione per arrivare ad essere il migliore e così è stato per loro. Durante gli allenamenti erano sempre i migliori, era solo tempo prima che arrivasse al top».

RESTARE A PARMA – «Sì c’era. Dopo quei sei mesi Ghirardi ha cercato una collaborazione con qualche big, Milan, Juve, Inter, ma non ha trovato chi volesse fare questo tipo di investimento. Sono tornato allo United e mi hanno ceduto al Villareal perché volevo giocare di più».

RICORDI – «Quella tripletta alla Juve sono storici. Bellissimi, tutti se li ricordano a Firenze. Ma non solo per i gol, era la partita che è stata, sotto 0-2 e poi ribaltandola con la gente che un paio d’ore dopo la partita che era ancora lì a cantare e che mi chiamava per andare con loro. Pelle d’oca, una giornata che non dimenticherò mai».

Condividi