Glionna si racconta: «Quando mi ha chiamato la Juventus ho capito una cosa»

Iscriviti
glionna
© foto Db La Spezia 13/10/2018 - Supercoppa Italiana femminile / Juventus-Fiorentina / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Benedetta Glionna

Benedetta Glionna, attaccante dell’Hellas Verona in prestito dalla Juventus Women, ha rilasciato alcune dichiarazioni

In una diretta sui social, Benedetta Glionna ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando anche della chiamata della Juventus Women. Di seguito riportate le parole dell’attaccante dell’Hellas Verona, in prestito dal club bianconero.

QUARANTENA«In questo momento cerco di fare quello che posso allenandomi in casa e cercando di non uscire. Seguo il programma giornaliero che ci ha fornito il club e per quanto possibile cerco di migliorare anche la tecnica».

MOVIMENTO«Il nostro calcio è ancora dilettantistico e ho iniziato a capire che avrei potuto fare la calciatrice di professione solo quando è arrivata la chiamata della Juventus».

NAZIONALE – «È stata un’emozione grandissima, credo che ogni calciatore o calciatrice almeno una volta nella vita abbia sognato di poter vestire la maglia della propria nazionale. Vestire la maglia dell’Italia è un onore, toglie il fiato».

Condividi