Gravina, campanello d’allarme: «Non fermate il calcio, si rischia il collasso»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della FIGC Gravina, con un appello alla politica, ha chiesto di non fermare il calcio inviando una mail a Speranza e Spadafora

È stata chiara e diretta la mail inviata dal presidente della FIGC Gabriele Gravina ai ministri Gualtieri, Spadafora e Speranza, in cui ha chiesto di non fermare il campionato nonostante la pandemia, perché i rischi potrebbero essere molti.

«Non fermate il calcio, c’è il rischio che collassi il sistema». Questo il contenuto del messaggio svelato dal Corriere dello Sport. Mentre l’Italia attende le nuove misure restrittive che varerà il governo, in FIGC si teme che si possa fermare di nuovo il campionato di calcio. Questo però potrebbe portare al collasso economico delle società di calcio, che già soffrono per la mancata affluenza negli stadi.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juve, nuovo assalto in programma? È vicino alla cessione

Condividi