Guarino: «La mia maglia azzurra del ’91 al Museo del Calcio: che emozione»

Iscriviti
guarino
© foto www.imagephotoagency.it

Rita Guarino ha parlato da Coverciano raccontando le sue emozioni direttamente dal Museo del Calcio

La maglia di Rita Guarino indossata nel Mondiale 1991 disputato in Cina è conservata nella teca del Museo del Calcio dedicata alla Nazionale femminile. L’attuale tecnico della Juventus Women è tornata a Coverciano per il corso allenatori UEFA Pro e ha parlato al sito della FIGC raccontando le sue emozioni.

RITORNO COVERCIANO – «E’ sempre un piacere e un grande onore. Coverciano per me è una seconda casa, ho avuto la fortuna di essere ospite per più di vent’anni, dalla prima convocazione in nazionale maggiore come giocatrice fino al mio ultimo raduno come selezionatrice della nazionale Under 17».

LA MAGLIA ESPOSTA – «Per me è una grande emozione, perché quella maglia fissa un momento storico tra me e il calcio femminile, sotto il comune denominatore del debutto. Difatti il mondiale del 1991 è stato il primo in assoluto svoltosi sotto l’egida della Fifa, è stato il mondiale del mio esordio in maglia azzurra, è stato il mondiale del mio primo gol in Nazionale e, soprattutto, rappresenta e segna la nascita della mia passione per questo sport».

LEGGI ANCHE: Guarino: «Mi è piaciuto l’approccio. Ci sono due note positive da ricordare»

Condividi