Guarino: «Col Milan gara di cartello, le ragazze sono concentrate»

© foto www.imagephotoagency.it

Rita Guarino, coach della Juventus Women, parla della sfida contro il Milan, che si giocherà a San Siro. Le parole dell’allenatrice bianconera

Intervenuta ai microfoni di Juventus TV, Rita Guarino ha presentato il match di domani sera contro il Milan, che si giocherà a San Siro.

GARA«Mi aspetto una partita di cartello dove ci saranno due squadre che punteranno alla vetta della classifica. Mi immagino una gara agguerrita sotto l’aspetto tattico e agonistico».

EMOZIONE «L’emozione sarà come quella di entrare in qualsiasi stadio che fino a qualche anno fa era impossibile per il calcio femminile. Giocare dentro uno stadio di rinomata importanza è un stadio e un piacere per tutti. La camminata per andare in panchina non l’ho immaginata, siamo focalizzati sulla partita e sul campo. Mi immagino l’espressione sui volti delle giocatrici: sarà una gara di alta concentrazione».

MOMENTO«Direi che la pausa delle Nazionali ha dato parecchio tempo ai tecnici per preparare tutto. Abbiamo avuto una settimana tipo. Lo scontro arriva presto ma a differenza degli altri anni abbiamo qualche partita in più sulle gambe. Tutte le avversarie vanno affrontate, è una partita importante contro un avversario di tutto rispetto. Le partite precedenti hanno dimostrato quanto impegno ci voglia».

HURTIG «Lina potrebbe essere estremamente utile. Il suo ruolo è abbastanza ben definito ed è in attacco».

CINQUE SOSTITUZIONI«Arriviamo da un periodo di stop prolungato, è una stagione anomala, prima di ritrovare una condizione ideale ci vorrà del tempo. Le cinque sostituzioni sono una scelta azzeccata per spalmare le energie nel corso della gara. La nostra squadra è attrezzata per sostituire le giocatrici».

MILAN«Si scontrano due squadre che sanno duellare, con giocatrici pronte a farlo anche dal punto di vista strategico».

APPEAL DEL MATCH«Non c’è dubbio che sia una gara di cartello che attiri l’interesse di molti. Non sarà come la partita dell’Allianz perché non ci saranno migliaia di spettatori sugli spalti. Vederla dal vivo potrebbe fare la differenza ma avere l’opportunità di giocare di lunedì, quando tutto è fermo, dà l’opportunità di attirare l’attenzione del club».

SENSAZIONI«Ho visto una squadra estremamente concentrata, che ha voglia di giocare questa partita, che ha grande rispetto per l’avversario. I loro occhi mi danno fiducia per un approccio alla gara positivo».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le news bianconere

Condividi