Hamsik spavaldo: «Scudetto pensiero fisso: siamo come la Juve»

hamsik
© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano del Napoli non si nasconde più. Secondo Hamsik i partenopei hanno tutte le carte in regola per vincere lo Scudetto: il gap con la Juve sarebbe stato colmato completamente

Ci crede proprio tanto Marek Hamsik. D’altra parte la classifica glielo consente, la storia degli ultimi sei anni, in realtà, glielo consentirebbe un po’ meno. Dalle parti Napoli il sogno Scudetto è ormai ossessione. Ossessione del presidente, ossessione dei tifosi, ossessione del calciatori. Il problema, però, è sempre lo stesso: di mezzo c’è un ostacolo insormontabile che porta il nome di Juventus. La squadra di Allegri, alla fine, è sempre uscita vittoriosa dal testa a testa coi campani. Anche se, a sentire lo slovacco, qualcosa è cambiato: la differenza tra bianconeri e azzurri non è poi più così tanta. Ecco le parole di Hamsik che ha parlato direttamente dal ritiro di Castelvolturno.

OSSESSIONE SCUDETTO -«Nella mia testa però ora c’è la squadra, penso solo allo scudetto. Da quando c’è Sarri, c’è sempre stata una crescita. Anno dopo anno stiamo migliorando la squadra, come collettivo e come singoli. Ma la strada è lunga, non basta questo per vincere qualcosa».

JUVENTUS – «La Juve? È la squadra da battere, siamo vicini o dello stesso livello. Forse manca qualcosina, ma ci pensiamo e vogliamo vincere questo scudetto. Se manca qualcosa dal punto di vista mentale? Qualcosa di piccolo dal punto di vista mentale e fisico. Per vincere, tutto deve essere perfetto».