Higuain aria d’esame, l’Olympiakos preda perfetta per tornare al gol

higuain
© foto Massimo Pinca

Il pipita non segna dal 9 settembre, un digiuno che fa scalpore. Si sbloccherà stasera l’argentino?

Un numero: il 9. Proprio come il numero che indossa Gonzalo Higuain con la Juventus e con la sua Argentina, il nove come la data del suo ultimo gol in bianconero a settembre ed infine ancora il 9 come i minuti giocati nel derby contro il Torino, minuti concessigli da Massimiliano Allegri che all’argentino ha preferito Mario Mandzukic. Ma giocherà stasera Gonzalo? Riuscirà a sbloccarsi? Tutto è ancora da vedere, sta di fatto però che non si può parlare di un’involuzione, il ragazzo ha bisogno di trovare la giusta concentrazione per poter riprendere in mano le redini del’attacco bianconero. I numeri parlano chiaro Gonzalo ha sempre fatto bene ovunque è stato, Madrid, Napoli ed infine Torino lo hanno sempre applaudito e se andrà come dice Allegri:«Non c’è un caso Higuain, il gol arriverà se non ci pensa» vorrà dire quindi che la prossima esultanza potrebbe essere dietro l’angolo e perché no magari proprio contro i greci. La curiosità vera e propria però sta nel fatto che Higuain quando decide di risvegliare l’istinto del gol, lo ha sempre fatto in modo fragoroso, segnando a valanga proprio come a voler rispondere a coloro che lo mettono in discussione o cercano in qualche modo di criticarlo. Aspettiamo solo questo risveglio..