Higuain: «Quando ho segnato ho cercato De Laurentiis, ma non l’ho trovato»

© foto www.imagephotoagency.it

Al momento del gol, il Pipita si è rivolto verso la tribuna cercando tra i tifosi lo sguardo del suo ex presidente

La rete di ieri sera è stata la quinta realizzata da Gonzalo Higuain con la maglia della Juventus ai danni della sua ex squadra, il Napoli. 5 gol in 5 partite rappresentano uno score certamente fenomenale e che, naturalmente, non fa altro che alimentare l’odio provato dai tifosi partenopei e l’invidia, invece, provata dal suo ex presidente De Laurentiis, con il quale i rapporti si sono ormai da tempo deteriorati per via anche di questioni extra calcistiche

PARLA IL PIPITA – Al momento dell’esultanza, ieri sera, il Pipita ha scrutato verso la tribuna del San Paolo con l’intento di trovare il suo ex presidente: «Ho cercato De Laurentiis al momento del gol – confessa l’attaccante bianconero – ma non l’ho trovato: forse si era nascosto. I fischi non mi toccano: cerco sempre di far parlare il campo, perché non mi piace parlare fuori. Ho tanto amici qui a Napoli e mai rinnegherò i tre anni trascorsi qui, per cui i fischi non mi interessano minimamente. Sono contento per il gol e soprattutto per la vittoria: per noi era una partita importante e volevo giocarla a tutti i costi. E’ stata una decisione difficile, ma parlando con i medici e con Allegri ho deciso di mettermi a disposizione: per fortuna è andato tutto per il meglio».

Articolo precedente
allegriLe pagelle di Napoli-Juventus, quando il realismo batte la dottrina
Prossimo articolo
allegriJuve, Allegri snobba il Napoli: «E’ stato un buon test in vista di martedì»