Connettiti con noi

News

Icardi Juve: promessi sposi (prima o poi). Wanda Nara lanciò già un indizio

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Icardi Juve: promessi sposi (prima o poi). Wanda Nara lanciò già un indizio sull’attaccante argentino e la maglia bianconera

Questo matrimonio, prima o poi, s’ha da fare. Mauro Icardi e la Juve flirtano, si piacciono, ma per un soffio ormai da anni non riescono ad unirsi. Dai tempi dell’Inter fino al ritorno di fiamma al Psg: Maurito non è mai uscito dai radar bianconeri, e la sua candidatura ha prima stuzzicato Paratici, ora Cherubini. Situazione tutt’altro che semplice. La Juventus vuole assicurarsi di non rimanere senza un numero 9 in caso di addio di Morata, destinazione Barcellona: per questo i primi sondaggi per l’argentino. Prestito con diritto/obbligo di riscatto la soluzione che preferirebbe la dirigenza, rispetto ad un acquisto a titolo definitivo già a gennaio. Un colpo ragionato, studiato: un’opportunità da cogliere e valutare, con il riscatto al termine della stagione che potrebbe aggirarsi intorno ai 35 milioni di euro.

Icardi e la Juventus. Maurito ha sempre fatto male ai bianconeri in carriera: dalla Sampdoria fino ai tanti gol messi a segno con l’Inter. Nei 14 scontri diretti con la Vecchia Signora, Icardi ha totalizzato 8 reti: Juve terza vittima preferita in carriera dall’attaccante. 3 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte completano il bilancio del calciatore.

Quella promessa. Già in passato, come detto, la Juve ha sempre manifestato il proprio interesse per Icardi. Lo confermò anche la moglie-agente di Mauro, Wanda Nara, durante la trasmissione Tiki Taka: «L’Inter la scorsa estate voleva mandarlo alla Juventus, fu Mauro a dire di no. E’ stato sempre Mauro a voler rifiutare anche più soldi. La Juve per convincermi mi aveva detto che avrebbe fatto coppia con Ronaldo». Un mosaico che resta solo da completare.