Ilicic avverte le contendenti: «Il meglio deve ancora arrivare»

Iscriviti
ilicic
© foto www.imagephotoagency.it

Ilicic è tornato a giocare e ormai sembra che il problema che gli aveva impedito di scendere in campo la scorsa stagione sia un solo ricordo

Ilicic è tornato. Dopo il lungo stop del finale della stagione passata, che gli aveva impedito di giocare in Champions e in campionato, lo sloveno sembra ha annunciato di aver ritrovato la serenità di una volta al portale sloveno Epika. Le sue parole riprese da TMW.

«Non vedevo l’ora che arrivasse il momento di tornare a giocare con la Slovenia incontrare di nuovo tutti i compagni e stare insieme. Questa è la mia casa, la Slovenia è la mia seconda famiglia. I compagni mi hanno supportato molto in questi mesi e sono molto orgoglioso di quello che stanno facendo. Ho un grande desiderio per il 2021: vorrei che tutto finisse il prima possibile. Ovviamente parlo di quello che sta succedendo con il Covid-19. Mi dispiace per tutte le persone che sono state colpite, soprattutto per quelle che hanno perso il lavoro. Mi dispiace tantissimo per tutti loro. Sapevo, in cuor mio, che sarei tornato. L’unico modo per uscire da tutto questo era amare il calcio, la famiglia e tutto ciò che mi circonda. La mia famiglia è stata il più grande sostegno. Non auguro a nessuno quello che ho vissuto ma ora è alle spalle. Guardo avanti. Ogni cosa negativa ti rende più forte, migliore. Non ho ancora finito di fare cose belle nel calcio, il meglio deve ancora venire».

LEGGI ANCHE: Angelo Caroli è mancato, Juve in lutto: il ricordo del club

Condividi