Connettiti con noi

News

Insulti razzisti Maignan: richiesta precisa del tifoso accusato. La ricostruzione

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Insulti razzisti Maignan: richiesta precisa del tifoso accusato. La ricostruzione di quanto accaduto dopo quel Juve Milan

La vicenda degli insulti razzisti al portiere del Milan Mike Maignan si arricchisce di un altro capitolo. L’operaio di Rovigo e tifoso della Juventus, che lo scorso 19 settembre aveva insultato il portiere francese e per il quale era stato accusato davanti al giudice di istigazione all’odio razziale, avrebbe formulato una particolare richiesta.

L’idea, come riferito dal quotidiano La Stampa, sarebbe quella di fare volontariato in un’associazione che si occupa di migranti, la “Casa di Abraham”. Nei mesi scorsi il tifoso, che ha ricevuto un Daspo di tre anni dalla Juventus ed è stato espulso dallo Juventus Club Scirea di Castagnaro (Vr), ha scritto numerose lettere di scuse. Oltre alla richiesta di volontariato , l’uomo ha intenzione di raccontare la sua vicenda nelle scuole per spiegare che essere tifosi è diverso dagli insulti all’avversario, e che nulla può giustificare frasi razziste.