Pirlo e quell’aneddoto con Roy Keane: «Andò da lui e fece questo»

Iscriviti
juve genoa pirlo
© foto Pirlo

L’irlandese Meyler ha raccontato un aneddoto risalente ai tempi della Nazionale con Roy Keane. Pirlo fece un gesto per andarlo a salutare

L’irlandese David Meyler, in un’intervista a Off The Ball, ha raccontato di un’aneddoto sulla Nazionale irlandese in cui sono coinvolti anche i giocatori dell’Italia e Roy Kean. Ecco le sue parole anche su Andrea Pirlo.

«Credo che Roy mi chiamerà e si infurierà con me dopo che avrò raccontato questa cosa. Dopo la partita, stavamo aspettando sul pullman. Pirlo è andato da Roy solo per stringerli la mano e salutarlo. Poi Daniele De Rossi si avvicina a Roy per stringergli la mano e gli chiede di farsi una foto insieme. Guardavamo la scena e pensavamo che questi ragazzi erano dei campioni del mondo, dei giocatori fenomenali. E tutti andavano da Roy. Oggigiorno tante persone scrivono sui social che non fosse così forte, che fosse semplicemente un buon capitano. Ma quando vedi il livello di rispetto ottenuto da certi giocatori, ti rendi conto di quanto fosse bravo. Poi anche Buffon lo ha abbracciato come per dire ‘ben fatto!’. Ma Roy sembrava dire ‘lasciami!’, sapete com’è fatto».

LEGGI ANCHE: Ziliani: «Ancelotti e Guardiola uomini di sport, non come in Juve-Napoli»

Condividi