Lacrime amare, così finisce la leggenda della BBC

© foto www.imagephotoagency.it

La sfida di ieri non è stato solo il tristissimo epilogo dell’avventura Mondiale della Nazionale ma anche di una delle difese più forti che il calcio ricordi. Termina la leggenda della BBC, il muro invalicabile

La sensazione forte è che nella serata di ieri siano finite tante cose. Prima di tutto le speranze di una Nazione in cui il Calcio è molto molto di più che un semplice sport. Poi ci sono gli addii pesanti, quelli che lasciano il vuoto. Poi ancora un’era, quella dei superstiti di Germania 2006, quella del “popopopopo” e de “il cielo è azzurro sopra Berlino“. Infine ci sono loro, la BBC. Che non è la società del servizio pubblico radiotelevisivo nel Regno Unito, non solo almeno. È piuttosto una della terze linee più forti che la storia del pallone ricordi, Barzagli-Bonucci-Chiellini, gli insuperabili: l’invalicabile muro erto a difesa della porta di Gianluigi Buffon.

MAI PIU’ INSIEME – Li vedi là, desolati sul prato di San Siro. Lo sguardo nel vuoto, gli occhi lucidi. Sembrano maledettamente fragili, propio loro, per ironia della sorte. Respirano l’aria del fallimento, della fine, appunto. Buffon, Barzagli, Chiellini e Bonucci non giocheranno mai più insieme, non tutti e quattro. Non alla Juve, non in Nazionale. Una tristezza grande, un magone immenso per chi li ha visti trionfare in tante battaglie. Per chi li ha visti cadere e rialzarsi sempre dalla stessa parte.

BBC NELLA STORIA – Finisce dunque la leggenda della BBC. La difesa a tre made in Italy che ha reso la Juventus la squadra più forte in Italia dell’ultimo lustro. Un marchingegno perfetto che ha fatto scuola e storia e che sarà punto di riferimento per qualsiasi difesa degna di questo nome da qui sino chissà a quando. La grinta di Chiellini, l’eleganza di Barzagli, il carisma di Bonucci al servizio del mito Buffon: si rasenta la sacralità. Parliamo di un pacchetto arretrato pressoché insuperabile grazie all’intesa di quattro giocatori, quattro uomini che hanno fatto della loro amicizia la loro forza sul campo da gioco.

Dopo i veleni e i proclami di tutta un’estate finisce così, dolorosamente, tra le lacrime. Lacrime che però non possono cancellare una storia, una leggenda bella e affascinante da impazzire: la leggenda della BBC, il muro degli insuperabili.

 

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di martedì 14 novembre 2017
Prossimo articolo
allegri juventusÈ Massimiliano Allegri l’uomo che può salvare la Nazionale?