Juve, attenta: il pezzo da novanta della Samp gioca a centrocampo

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista uruguaiano è il fiore all’occhiello dello scacchiere blucerchiato che sta volando in classifica

Piccolo di statura, ma molto bravo in interdizione e a recuperare palloni, delicato con la palla al piede e bravo nel dettare i tempi di gioco: queste sono soltanto alcune delle peculiarità tecniche e fisiche che delineano l’identikit di Lucas Torreira, sicuramente una delle più piacevoli sorprese di questo primo scorcio di campionato. Già l’anno scorso, infatti, il centrocampista della Sampdoria aveva dimostrato le sue qualità e non a caso il tecnico Marco Giampaolo gli aveva concesso ben 35 presenze sulle 38 disponibili in campionato: quest’anno, tuttavia, l’uruguaiano sta facendo ancora meglio e, oltre ad essere il faro del centrocampo doriano, ha anche dimostrato di saper far gol molto belli, come quello siglato su punizione contro il Chievo il 29 ottobre.

GLI OCCHI DELLA JUVE – La Juventus, a questo punto, dovrà innanzitutto stare attenta domenica al folletto blucerchiato perché non faccia danni nel reparto difensivo bianconero e poi la prossima estate sul mercato: Torreira, infatti, è uno dei pochi centrocampisti in circolazione che riesce magistralmente ad abbinare qualità e quantità in entrambe le fasi di gioco ed avendo soltanto 21 anni ha margini di miglioramento non indifferenti. Marotta e Paratici, quindi, potrebbero iniziare a guardare in direzione Genova, mentre Torreira, domenica, sosterrà una sorta di “esame” sotto gli occhi di una delle società maggiormente interessate a lui.