Juve, dopo CR7 si pensa alla difesa: tutte le mosse in programma

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo l’acquisto del secolo di CR7, ora Marotta e Paratici sono pronti a investire sul reparto difensivo. Out Rugani, c’è da capire ancora il futuro di Alex Sandro. E i nomi dei sostituti sono tanti

L’arrivo di Cristiano Ronaldo è di quelli che ti fanno luccicare gli occhi dalla gioia. Ma non si deve pensare che l’arrivo del portoghese sia l’antidoto a tutti i mali. Marotta e Paratici, infatti, sono già al lavoro per cercare di migliorare il reparto della difesa, l’unico ancora incompleto nella rosa bianconera. E, come riporta Tuttosport, i movimenti pensati dai due dirigenti bianconeri sono tanti. Innanzitutto c’è la cessione ormai quasi ufficiale di Daniele Rugani al Chelsea per 35-40 milioni di euro. In più c’è da capire il futuro di Alex Sandro (sempre più in bilico), e anche Benatia deve decidere se continuare in bianconero o lasciare.

Tante possibili partenze, ma anche gli obiettivi in entrata non mancano. In pole position c’è Diego Godin, seguito a ruota da Stefan Savic. In Inghilterra, inoltre, parlano di un nuovo interesse per Mustafi. A sinistra, invece, il favorito è Bernat, con Darmian sempre sullo sfondo

 

Articolo precedente
de laurentiisDe Laurentiis e la sfida a Ronaldo: «Più sale e più pepe» – FOTO
Prossimo articolo
Milan, inizia l’era Elliott: tutti i dettagli