Juve, Gigi ha bisogno di riposo? No problem, c’è Szczesny

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo cinque impegni consecutivi tra campionato e Champions, Szczesny potrebbe far rifiatare Buffon nella sfida al Chievo

L’acquisto di Wojciech Szczesny è stato l’investimento più “particolare” per certi punti di vista dell’estate bianconera. La Juventus, infatti, è andata a pescare uno dei migliori portieri della passata stagione della Serie A da una diretta concorrente (la Roma) e se l’è portato a Torino per la modica cifra di 12 milioni: non ci sarebbero anomalie in tale operazione, soltanto se come numero 1 a difendere la porta bianconera c’è ancora un certo Gigi Buffon.

LA VOGLIA DEL POLACCO – La realtà, tuttavia, è che Szczesny prova grande rispetto ed ammirazione verso Buffon, ma non si sente secondo neanche al portiere più forte della storia, così come ha cercato di far intendere nella conferenza stampa di presentazione. Super Gigi, dal canto suo, potrebbe soltanto approfittare della presenza come vice di un estremo difensore di altissimo livello: il numero 1 della Nazionale, infatti, giunto all’età di quasi 40 anni non rifiuterebbe affatto qualche partita di riposo, pur di ricaricare le pile in vista degli impegni di maggiore blasone. Tale scenario si verificò già l’anno scorso in alcune circostanze con Neto ed ora che il sostituto di Buffon è ancora più affidabile, potrebbe realizzarsi un’autentica staffetta (almeno per quanto riguarda le gare di campionato) tra i due estremi difensori.

CHANCE CONTRO IL CHIEVO ? – Tale bagarre potrebbe porre le sue radici nella gara interno contro il Chievo, prevista per sabato alle 18: dopo cinque gare consecutive disputate tra Juventus e Nazionale, infatti, Buffon potrebbe beneficiare di un turno di stop a vantaggio di Szczesny, il quale invece vorrà iniziare a dimostrare ai suoi tifosi di poter essere lui l’erede ideale di Gigi. 

Condividi