Juve, Howedes non si tocca: sarà il rinforzo di gennaio per la difesa

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore tedesco ha collezionato soltanto una presenza sinora, ma potrebbe diventare una risorsa importante per Allegri

L’avventura in bianconero di Benedikt Howedes non è praticamente ancora iniziata. Giunto a Torino, infatti, il tedesco ha impiegato circa un paio di mesi per smaltire un infortunio muscolare e nel momento in cui è stato recuperato è poi caduto nuovamente: Allegri, infatti, l’ha utilizzato nel match interno contro il Crotone ma, nella stessa, l’ex Schalke ha subito la classica ricaduta che l’ha costretto a chiudere con un mese d’anticipo il suo 2017.

L’ACQUISTO FATTO IN CASA – Howedes, pertanto, rappresenterà un autentico rinforzo interno nel momento in cui verrà recuperato perché anche se il pacchetto arretrato bianconero è folto di nome importanti, il tedesco è l’unico (insieme a Barzagli) a fungere da jolly, essendo abile nel ricoprire anche il ruolo di terzino destro. Marotta è consapevole di quanto il tedesco possa diventare una risorsa importante per Allegri anche in futuro e pertanto sta iniziando a lavorare con lo Schalke 04 per riscattarlo senza dover attenersi alle cifre stabilite perché scatti l’obbligo: il riscatto, infatti, diventerà automatico qualora il tedesco raggiungesse le 25 presenze stagionali, per un corrispettivo fissato a 13 milioni, pagabili in due esercizi.