Connettiti con noi

News

Arthur, il titolare con la valigia: con il Malmoe per riprendersi la Juve

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Tra i titolari di oggi contro il Malmoe ci sarà anche Arthur. Il brasiliano deve riprendersi la Juve e zittire le voci di mercato

Juventus in campo questa sera contro il Malmoe per l’ultima giornata dei gironi di Champions League. Mister Allegri, per questa occasione, schiererà una formazione fortemente rimaneggiata, tenendo conto anche dei prossimi impegni in campionato. Tra i probabili titolari anche Arthur che, fin qui, ha trovato poco spazio in campo, chiuso anche dall’esplosione di Locatelli nel suo ruolo e dall’idea del tecnico di non schierarli entrambi nello stesso momento, preferendo dare spazio ad un centrocampista più muscolare.

Arrivato nell’estate del 2020 dal Barcellona, dopo una buona prima stagione, comunque costellata da qualche problema fisico di troppo, il brasiliano era dato tra i possibili partenti nel corso dell’ultima estate. Una cessione bloccata anche da Allegri che, nelle varie conferenze stampa, non ha mai dimenticato di elogiare l’ex Barca per le sue qualità. Il giocatore però reclama spazio e, le 7 presenze accumulate fin qui, non possono certamente bastargli, anche per riacquistare quel posto in Nazionale verso Qatar 2022 che al momento appare perduto.

Negli ultimi giorni, quindi, sono tornate a farsi sotto con insistenza le voci di un cambio maglia già a gennaio, con la Premier, o il Bayern Monaco, pronti ad accogliere il 25enne. I bavaresi, secondo gli ultimi rumors, avrebbero proposto uno scambio sul quale i bianconeri riflettono. Arthur, dal canto suo, preferirebbe restare a Torino e, già oggi, ha l’occasione per mettere in difficoltà il suo allenatore. Una buona prestazione, in questo insolito 4-2-3-1 che si va profilando, potrebbe garantirgli maggior considerazione per i prossimi impegni. Tutto, però, sta a lui. Se il rivale Locatelli dovesse continuare così, e dalla concorrenza non dovessero arrivare risposte concrete, infatti, la Juve si farebbe ben pochi problemi a privarsene, magari cercando poi di riportare subito alla base quel Rovella che tanto bene sta facendo a Genova sponda rossoblù. Arthur, se ci sei, batti un colpo.